Politicians and Election, Vote in Freedom, Actively Participate in Democracy, Vote for Change, Online referendum
left right close

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

> Italy > Parties > Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Lega Nord per l'Indipendenza della Padania is ready for your opinion, support and vote. Vote online NOW!
 
photo  Lega Nord

Lega Nord - for

La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (Lega Nord o solo Lega) è un partito politico italiano. | The Northern League (LN) is a political party in Italy.
 NO! Lega Nord

Lega Nord - against

Fare clic su, se non supportano la Lega Nord. Dire perché. | Click, if you do not support the Northern League. Say why.

Online election results for "Lega Nord" in graph.

graph
Graph online : Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (l'attuale denominazione è stata adottata nel 1997; la denominazione dal 1995 al 1997 fu invece Lega Nord Italia Federale), meglio nota semplicemente come Lega Nord o solo Lega, è un partito politico italiano nato dall'unione di sei movimenti autonomisti regionali del nord Italia: Lega Lombarda, Liga Veneta, Piemònt Autonomista, Union Ligure, Lega Emiliano-Romagnola e Alleanza Toscana. In seguito la Lega creò sezioni regionali nelle province autonome di Trento e Bolzano, in Friuli-Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Umbria e Marche. Il partito, spesso citato come il Carroccio nel linguaggio giornalistico, è attivo soprattutto nell'Italia settentrionale, ma è presente anche in alcune regioni del ...
for26against   Ho chiaramente sostegno. La Lega Nord è abbastanza buona partito politico. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è buono, ho scritto qui), positive
for30against   Io sono fortemente contrari. La Lega Nord è abbastanza cattiva scelta. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è brutto, ho scritto qui), negative
Current preference ratio
for Lega Nord

Nella Lega scoppia la guerra dei dossier


MILANO - Non solo inchieste, fondi gestiti illecitamente, acquisti segreti di lingotti e diamanti. Nella Lega spunta anche l'ipotesi di spionaggio ai danni di Roberto Maroni, oggi membro di quel triumvirato (Maroni-Calderoli-Dal Lago) che dovrà traghettare il partito fino al congresso di giugno, dopo le dimissioni del leader storico Umberto Bossi. Secondo le rivelazioni di Panorama c'era chi da mesi, dentro il Carroccio, stava preparando un dossier per screditare Maroni. Il settimanale racconta come l'ex tesoriere leghista Francesco Belsito, inquisito per truffa nella gestione dei ...


Crescono le relazioni tra la Chiesa e la Lega Nord


Mutano i rapporti tra la Chiesa cattolica e il movimento del Carroccio. Roma - Nelle ultime tornate elettorali il movimento che ha realizzato il risultato più lusinghiero è senza dubbio la Lega Nord. E’ parte della maggioranza di governo ma dall’elettorato italiano viene anche percepita come una reale forza capace di modificare la società. La Lega riunisce dunque le due facce, quella presente, della gestione del quotidiano e quella prospettica, focalizzata sull’esigenza del cambiamento. Accade raramente che una organizzazione politica riunisca le due ...


La Lega Nord contro la disastrosa gestione della sanità


Che la sanità in provincia di Caserta, per non dire in tutta la regione Campania, sia allo sfascio totale grazie all'allegra gestione di Bassolino e compagni è un dato ormai incontrovertibile. Dalle contestate ultime quattro nomine di dirigenti effettuate dal commissario Vasco agli oltre trecento incarichi od affidamento di mansioni superiori operati dall'Azienda Ospedaliera di Caserta e successivamente revocati per probabile manifesta illegittimità o per mancanza di fondi l'azione politica, alla base delle iniziative, e l'azione amministrativa priva di qualsiasi senso di ...


[TOP 4]

> Lega Nord per l'Indipendenza della Padania > News

Rai: Crosio, lega non partecipa a spartizione poltrone
ROMA, 5 AGO - "La Lega Nord non intende partecipare alla spartizione di poltrone della Rai e si tira fuori dai giochi". Lo dichiara il senatore della Lega Nord, Jonny Crosio, membro della commissione di Vigilanza Rai. "È vergognoso che mentre nel paese chiudono le aziende e la disoccupazione continua a crescere maggioranza e opposizione si preoccupano di come occupare la televisione pubblica e il presidente del Consiglio ha trasformato Palazzo Chigi in un'agenzia di collocamento per i suoi amici".
Calderoli, presenta 510 mila emendamenti contro la riforma costituzionale di Renzi
"Sono 510mila gli emendamenti che presenteremo al ddl sulle riforme costituzionali e riguardano solo la parte modificata dalla Camera". Roberto Calderoli mostra alla stampa gli scatoloni e precisa che sono vuoti: "questa volta c'e' l'autorizzazione a presentarli in via informatica". Si tratta di 12 cd. "Niente spreco di carta", prosegue ma"una bomba atomica sul cammino delle riforme"."E' inaccettabile – spiega - che con l'incrocio tra l'Italicum e la riforma costituzionale si passi da una democrazia a una vera e propria monarchia dove c'e' un uomo solo al comando. Chi dovesse vincere, anche solo di un voto, potrebbe scegliere il presidente della Repubblica, il presidente del Consiglio, il presidente della Camera e il presidente del Senato, la maggioranza del Csm e le authority. Sarebbe un re che guida il Paese".
Rai: Crosio, lega non partecipa a spartizione poltrone
ROMA, 5 AGO - "La Lega Nord non intende partecipare alla spartizione di poltrone della Rai e si tira fuori dai giochi". Lo dichiara il senatore della Lega Nord, Jonny Crosio, membro della commissione di Vigilanza Rai. "È vergognoso che mentre nel paese chiudono le aziende e la disoccupazione continua a crescere maggioranza e opposizione si preoccupano di come occupare la televisione pubblica e il presidente del Consiglio ha trasformato Palazzo Chigi in un'agenzia di collocamento per i suoi amici".
Camera, lega vs bilancio: rimangono odiose ingiustizie
ROMA, 5 AGO - “C’è profonda amarezza per l’occasione mancata di una discussione seria sul taglio dei vitalizi per i parlamentari e gli ex parlamentari, taglio che la Lega ha sollecitato anche oggi in un preciso ordine del giorno, stoppato dalla presidente della Camera. Quattro anni fa questa aula, esclusa la Lega, ha votato l’infame legge Fornero. Oggi quella legge non vale per gli eletti: una disparità che grida vendetta”. Così il deputato leghista Davide Caparini, segretario dell'ufficio di presidenza della Camera, annunciando il voto contrario al bilancio della Camera.  “Questa Camera ha salvato oggi l’assegno a ex deputati che sono entrati qui dentro una sola volta o, in alcuni casi, non hanno nemmeno varcato la soglia dell’emiciclo. Un parlamento non può avallare una simile ingiustizia sociale: le disparità sono odiose.  E’ chiara la mancanza di volontà politica di affrontare un tema nevralgico nei rapporti tra cittadini e istituzioni”. Quanto ai temi g



 
chiesa e lega nord, The forming of lega nord and why?, Regioni italiani.it, chiesa e lega-nord, sondages lega nord, rapporti tra la chiesa e la lega nord, sostenitrice lega nord, sondaggi partilega nord and more...
load menu