Politicians and Election, Vote in Freedom, Actively Participate in Democracy, Vote for Change, Online referendum
left right close

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

> Italy > Parties > Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Lega Nord per l'Indipendenza della Padania is ready for your opinion, support and vote. Vote online NOW!
 
photo  Lega Nord

Lega Nord - for

La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (Lega Nord o solo Lega) è un partito politico italiano. | The Northern League (LN) is a political party in Italy.
 NO! Lega Nord

Lega Nord - against

Fare clic su, se non supportano la Lega Nord. Dire perché. | Click, if you do not support the Northern League. Say why.

Online election results for "Lega Nord" in graph.

graph
Graph online : Lega Nord per l'Indipendenza della Padania
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
ITA: La Lega Nord per l'Indipendenza della Padania (l'attuale denominazione è stata adottata nel 1997; la denominazione dal 1995 al 1997 fu invece Lega Nord Italia Federale), meglio nota semplicemente come Lega Nord o solo Lega, è un partito politico italiano nato dall'unione di sei movimenti autonomisti regionali del nord Italia: Lega Lombarda, Liga Veneta, Piemònt Autonomista, Union Ligure, Lega Emiliano-Romagnola e Alleanza Toscana. In seguito la Lega creò sezioni regionali nelle province autonome di Trento e Bolzano, in Friuli-Venezia Giulia, Valle d'Aosta, Umbria e Marche. Il partito, spesso citato come il Carroccio nel linguaggio giornalistico, è attivo soprattutto nell'Italia settentrionale, ma è presente anche in alcune regioni del ...
for26against   Ho chiaramente sostegno. La Lega Nord è abbastanza buona partito politico. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è buono, ho scritto qui), positive
for30against   Io sono fortemente contrari. La Lega Nord è abbastanza cattiva scelta. Ad esempio, perché... (se volevo scrivere perché è brutto, ho scritto qui), negative
Current preference ratio
for Lega Nord

Nella Lega scoppia la guerra dei dossier


MILANO - Non solo inchieste, fondi gestiti illecitamente, acquisti segreti di lingotti e diamanti. Nella Lega spunta anche l'ipotesi di spionaggio ai danni di Roberto Maroni, oggi membro di quel triumvirato (Maroni-Calderoli-Dal Lago) che dovrà traghettare il partito fino al congresso di giugno, dopo le dimissioni del leader storico Umberto Bossi. Secondo le rivelazioni di Panorama c'era chi da mesi, dentro il Carroccio, stava preparando un dossier per screditare Maroni. Il settimanale racconta come l'ex tesoriere leghista Francesco Belsito, inquisito per truffa nella gestione dei ...


Crescono le relazioni tra la Chiesa e la Lega Nord


Mutano i rapporti tra la Chiesa cattolica e il movimento del Carroccio. Roma - Nelle ultime tornate elettorali il movimento che ha realizzato il risultato più lusinghiero è senza dubbio la Lega Nord. E’ parte della maggioranza di governo ma dall’elettorato italiano viene anche percepita come una reale forza capace di modificare la società. La Lega riunisce dunque le due facce, quella presente, della gestione del quotidiano e quella prospettica, focalizzata sull’esigenza del cambiamento. Accade raramente che una organizzazione politica riunisca le due ...


La Lega Nord contro la disastrosa gestione della sanità


Che la sanità in provincia di Caserta, per non dire in tutta la regione Campania, sia allo sfascio totale grazie all'allegra gestione di Bassolino e compagni è un dato ormai incontrovertibile. Dalle contestate ultime quattro nomine di dirigenti effettuate dal commissario Vasco agli oltre trecento incarichi od affidamento di mansioni superiori operati dall'Azienda Ospedaliera di Caserta e successivamente revocati per probabile manifesta illegittimità o per mancanza di fondi l'azione politica, alla base delle iniziative, e l'azione amministrativa priva di qualsiasi senso di ...


[TOP 4]

> Lega Nord per l'Indipendenza della Padania > News

Lega, Calderoli: "Lasciando libertà di coscienza sulle unioni civili, i grillini si dimostrano essere i nuovi democristiani"
06 febbraio - Sulle unioni civili ecco l'ennesima dimostrazione che il Movimento 5 Stelle è solo il concentrato delle pratiche più deleterie della vecchia politica, che afferma di voler combattere. Grillo è un parolaio esattamente come Renzi, non per niente fa da stampella al suo governo, e la decisione di lasciare libertà di coscienza sul Ddl Cirinnà non fa altro che confermare ancora una volta il tradimento del mandato elettorale da parte dei pentastellati. Come sul reato di clandestinità, gli eletti faranno passare un provvedimento di sinistra dopo essersi fatti votare con un programma di destra... Queste banderuole grilline sono i nuovi democristiani, altro che "aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno"! Lo scrive su Facebook Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato
Lavoro: Pini (ln), dove sono i soldi del programma "garanzia giovani"? Il governo dia risposte certe
“Che fine hanno fatto le indennità promesse alle migliaia di ragazzi che hanno aderito al programma “Garanzia Giovani”?”. Così Gianluca Pini deputato della Lega Nord e primo firmatario dell’interrogazione rivolta al ministro del lavoro Poletti. “Migliaia di ragazzi emiliano romagnoli attendono ancora di essere pagati per il lavoro svolto in aziende del territorio ma vengono sistematicamente rimbalzati dagli sportelli dell’Inps a quelli della Regione, e viceversa. In pratica, nessuno intende assumersi responsabilità circa lo stallo del progetto. Per questo – conclude Pini - chiedo al governo di chiarire se e in quali tempi il Ministero del lavoro e l'Inps, ciascuno nell'ambito delle proprie competenze, intendano attivarsi per sanare questa grave situazione di morosità”.  
Ddl lega, sequestro soldi a clandestini. L’accoglienza si paga
Roma, 4 feb. - “Una legge che contrasti l’invasione clandestina, sulla falsa riga dell’esperienza danese e svizzera, basata su tre punti fondamentali: 1) dichiarazione del richiedente asilo dei beni e soldi e, in caso di falsa dichiarazione, espulsione immediata; 2) confisca di beni e soldi che superino  i 1000 euro per   pagare i costi effettivi dell’accoglienza; 3) contributo speciale del 20% sullo stipendio del richiedente che lavora”. Massimiliano Fedriga e Nicola Molteni, capogruppo e vice capogruppo alla Camera della Lega Nord, presentano la proposta di legge fatta pervenire alla Camera. “Ci auguriamo, data l’emergenza in atto, che il governo risponda in tempi brevi accogliendo le soluzioni proposte per restituire sicurezza e certezze ai cittadini”. 
Lavoro: Pini (ln), dove sono i soldi del programma "garanzia giovani"? Il governo dia risposte certe
“Che fine hanno fatto le indennità promesse alle migliaia di ragazzi che hanno aderito al programma “Garanzia Giovani”?”. Così Gianluca Pini deputato della Lega Nord e primo firmatario dell’interrogazione rivolta al ministro del lavoro Poletti. “Migliaia di ragazzi emiliano romagnoli attendono ancora di essere pagati per il lavoro svolto in aziende del territorio ma vengono sistematicamente rimbalzati dagli sportelli dell’Inps a quelli della Regione, e viceversa. In pratica, nessuno intende assumersi responsabilità circa lo stallo del progetto. Per questo – conclude Pini - chiedo al governo di chiarire se e in quali tempi il Ministero del lavoro e l'Inps, ciascuno nell'ambito delle proprie competenze, intendano attivarsi per sanare questa grave situazione di morosità”.  



 
chiesa e lega nord, The forming of lega nord and why?, Regioni italiani.it, chiesa e lega-nord, sondages lega nord, rapporti tra la chiesa e la lega nord, sostenitrice lega nord, sondaggi partilega nord and more...
load menu