Politicians and Election, Vote in Freedom, Actively Participate in Democracy, Vote for Change, Online referendum
left right close

Carlo Azeglio Ciampi

> Italy > Politicians > Partito Democratico > Carlo Azeglio Ciampi
Carlo Azeglio Ciampi is ready for your opinion, support and vote. Vote online NOW!
PD
 
photo Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi - for

Un economista e politico italiano. | An Italian politician and economist.
 NO! Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi - against

Fare clic su, se non supportano Carlo Azeglio Ciampi. Dire perché. | Click, if you do not support this candidate. Say why.

Online election results for "Carlo Azeglio Ciampi" in graph.

graph
Graph online : Carlo Azeglio Ciampi
Full functionality only if Javascript and Flash is enabled
> Carlo Azeglio Ciampi >

Biography

[+] ADD

ITA:

 

Carlo Azeglio Ciampi (Livorno, 9 dicembre 1920) è un economista e politico italiano, decimo presidente della Repubblica dal 18 maggio 1999 al 15 maggio 2006.

 

È stato governatore della Banca d'Italia dal 1979 al 1993, presidente del Consiglio dei ministri e ministro del turismo e dello spettacolo ad interim (1993-1994) e ministro del tesoro e del bilancio (1996-1999). Con la fine del suo mandato presidenziale è diventato senatore a vita. Primo presidente del Consiglio e primo capo dello Stato non parlamentare nella storia della Repubblica, Ciampi fu anche il secondo presidente eletto dopo essere stato governatore della Banca d'Italia preceduto da Luigi Einaudi nel 1948. Dopo una militanza giovanile nel Partito d'Azione, Ciampi non ha più aderito ad alcun partito.

 

Durante la Resistenza

Quando fu siglato l'armistizio dell'8 settembre 1943, Ciampi, che si trovava in Italia con un permesso, rifiutò di aderire alla Repubblica Sociale Italiana e si rifugiò a Scanno, in Abruzzo, col suo maestro Guido Calogero, esponente di primo piano del pensiero liberalsocialista e vicino al Partito d'Azione. Il 24 marzo 1944 Ciampi, con un gruppo di una sessantina di persone, fra cui lo stesso Calogero, altri antifascisti, prigionieri sfuggiti alla Wehrmacht e con l'aiuto della guida locale Alberto Pietrorazio, partendo da Sulmona si mise in marcia per raggiungere gli Alleati, attraversando il massiccio della Majella.

 

Presidente della Repubblica

La sua candidatura viene avanzata da un vasto schieramento parlamentare e in particolare dall'allora Presidente del Consiglio D'Alema che ottiene, durante le trattative, il benestare dell'opposizione di centro-destra, anche se Ciampi, che non era iscritto in alcun partito, era molto vicino all'Ulivo. Come Pertini, anche Ciampi ha assistito ad una finale calcistica dell'Italia; infatti il 2 luglio 2000 l'ex Capo dello Stato era presente allo Stadio De Kuip di Rotterdam nella sfortunata Finale di Euro 2000 persa dagli azzurri ai supplementari per 2-1 contro la Francia. Ha ricevuto, nel 2005, il premio Carlo Magno dalla città tedesca di Aquisgrana per il suo impegno volto a garantire l'idea di Europa unita e pacifica; sempre nel 2005, ha anche ricevuto honoris causa il David di Donatello per la sua volontà di rilanciare il cinema italiano. Il 3 maggio 2006 con una nota ufficiale dal Quirinale Ciampi ha confermato la sua indisponibilità ad un settennato-bis: i motivi che l'hanno spinto a questa decisione sono l'età avanzata e la convinzione che "il rinnovo di un mandato lungo, quale è quello settennale, mal si confà alle caratteristiche proprie della forma repubblicana del nostro Stato". In effetti, è stato osservato che nessun Presidente della Repubblica è mai stato investito di un secondo mandato.

 

fonte

 

 

ENG:

 

Carlo Azeglio Ciampi (born 9 December 1920) is an Italian politician and banker. He was the 49th Prime Minister of Italy from 1993 to 1994 and was the tenth President of the Italian Republic from 1999 to 2006. He is currently a Senator for life in the Italian Senate.  Ciampi was born in Livorno (Province of Livorno).

 

Political career

Prime Minister

From April 1993 to May 1994, he was the Italian Prime Minister overseeing a technical government. Later, as Treasury Minister from 1996 to May 1999 in the governments of Romano Prodi and Massimo D'Alema, he was credited with adopting the euro currency. He personally chose the Italian design for the 1-euro coin, whereas all others were left to a television vote among some candidates the ministry had prepared. Ciampi chose the Vitruvian man of Leonardo da Vinci, on the symbolic grounds that it represented man as a measure of all things, and in particular of the coin: in this perspective, money was at the service of man, instead of its opposite. The design also fitted very well on the bimetallic material of the coin.

 

President of Italy

Ciampi was elected with a broad majority, and was the second president ever to be elected at the first ballot (when there is a requirement of a two-thirds majority) in a joint session of the Chamber of Deputies, the Italian Senate and representatives of the Regions. As President, Ciampi was not considered to be close to the positions of the Vatican and the Catholic Church, in a sort of alternance after the devout Oscar Luigi Scalfaro. He has often praised patriotism, not always a common feeling in Italy because of its abuse by the fascist regime; Ciampi, however, seems to want to stress self-confidence rather than nationalism. On 5 May 2005, he received the Charlemagne Award of the city of Aachen. On 15 June 2005, he was awarded an honorary doctorate by the École Normale Supérieure of Paris. On 1 May 2008, he attended Charlemagne Award of the city of Aachen.

 

Senatore a vita

Ciampi si è dimesso il 15 maggio 2006, stesso giorno in cui il suo successore (nominato da Ciampi senatore a vita pochi mesi prima) Giorgio Napolitano ha prestato giuramento. Il suo primo atto da senatore a vita è stato quello di votare la fiducia al secondo governo Prodi, esprimendosi favorevolmente riguardo al nuovo esecutivo. Ciò ha provocato l'accesa reazione, manifestata durante la votazione con fischi e grida, di numerosi esponenti della Casa delle Libertà.

 

Un mese dopo le sue dimissioni ha annunciato che avrebbe votato no al referendum confermativo sulle riforme istituzionali, motivando questa scelta in coerenza con il suo costante impegno a difesa della Costituzione: tale posizione è stata criticata dal centro destra ed apprezzata dal centro sinistra dalla componente dei costituzionalisti che ad esso si ispira. Dal 2007, pur non avendo mai accettato di aderirvi ufficialmente, è considerato vicino al Partito Democratico che lo ha nominato componente di diritto del Coordinamento Nazionale, come membro onorario.

 

Designato presidente del comitato organizzativo delle manifestazioni per il centocinquantenario dell'Unità d'Italia nel 2011, è costretto a dimettersi dall'incarico nell'aprile 2010 per un peggioramento delle sue condizioni fisiche dovuto all'età e per la scarsa collaborazione ottenuta dalle forze politiche. A succedergli nell'incarico è stato Giuliano Amato, ex presidente del Consiglio. Il 31 Di. embre 2012, nonostante le precarie condizioni di salute, rende omaggio alla camera ardente di Rita Levi Montalcini, da lui nominata senatore a vita.

 

source

14th November 09

updated: 2013-02-15

ElectionsMeter is not responsible for the content of the text. Please refer always to the author. Every text published on ElectionsMeter should include original name of the author and reference to the original source. Users are obliged to follow notice of copyright infringement. Please read carefully policy of the site.

If the text contains an error, incorrect information, you want to fix it, or even you would like to mange fully the content of the profile, please contact us. contact us..


 
carlo azeglio ciampi precarie condizioni salute, carlo ciampi facebook, carlo ciampi born and more...
load menu