Politicians and Election, Vote in Freedom, Actively Participate in Democracy, Vote for Change, Online referendum
Sindacati italiani

Sindacati italiani nel mondo

Sindacati italiani 40%

button ElectionsMeter.com

SINDACATI ITALIANI NEL MONDO- MOVIMENTO SINDACALE INTERNAZIONALE CHIEDE A PARLAMENTO EUROPEO DI RESPINGERE TRATTATO LIBERO SCAMBIO CON COLOMBIA E PERU'

 

Con una lettera firmata da Bernadette Segol, Segretario Generale CES, Sharan Burrow, segretario generale CSI-ITUC, Victor Baez, SegretarioG enerale CSI Americhe, e Peter Waldorff, a nome del Consiglio delle Global Unions, il movimento sindacale internazionale chiede al Parlamento Europeo di respingere il trattato di libero scambio tra Unione Europea e Colombia e Perù. Infatti, nonostante le dichiarazioni del governo Santos e il negoziato su di un "piano di iniziativa sul lavoro" tra gli Stati Uniti e la Colombia, quest'ultima rimane "il paese più pericoloso al mondo per i sindacalisti".

 

Dal 1986 ad oggi (da quando cioè sono disponibili i dati) sono più di 2.900 i sindacalisti e attivisti dei diritti dei lavoratori assassinati da bande paramilitari o da sicari al soldo delle imprese. 29 sono stati i sindacalisti assassinati nel 2011 e altri tre nel solo mese di gennaio del 2012. Agli omicidi, alle violenze e minacce che si contano a centinaia e migliaia continua a corrispondere la quasi totale immunità per i colpevoli: nel 90% dei casi non si è nemmeno arrivati ad un processo e, quando questo è stato celebrato, le condanne sono state miti, adirittura senza prevedere la pena carceraria, come testimoniato dalle indagini di Human Rights Watch. In questa situazione la libertà di organizzazione sindacale e di contrattazione collettiva, sancite dalle Convenzioni OIL 87 e 98, pure ratificate dalla Colombia, è del tutto inesistente, tanto che il tasso di sindacalizzazione è al di sotto del 5% e la copertura della contrattazione collettiva arriva appena al 2% dei lavoratori. Anche perchè il governo non ha posto un freno alle false cooperative e ai contratti imposti dal solo padronato. In questa situazione - continua la lettera - sarebbe. o completamente disattese le stesse deboli condizioni contenute nel capitolo del Trattato relativo allo "sviluppo sostenibile".

 

Per saperne di più: ITALIAN NETWORK (2012-03-02)


Danda77 -
Flag it!no spam

ElectionsMeter is not responsible for the content of the text. Please refer always to the author. Every text published on ElectionsMeter should include original name of the author and reference to the original source. Users are obliged to follow notice of copyright infringement. Please read carefully policy of the site.

 
load menu