Politicians and Election, Vote in Freedom, Actively Participate in Democracy, Vote for Change, Online referendum
Lega Nord per l'Indipendenza della Padania

La Lega Nord contro la disastrosa gestione della sanità

Lega Nord per l'Indipendenza della Padania 45%

button ElectionsMeter.com

Che la sanità in provincia di Caserta, per non dire in tutta la regione Campania, sia allo sfascio totale grazie all'allegra gestione di Bassolino e compagni è un dato ormai incontrovertibile. Dalle contestate ultime quattro nomine di dirigenti effettuate dal commissario Vasco agli oltre trecento incarichi od affidamento di mansioni superiori operati dall'Azienda Ospedaliera di Caserta e successivamente revocati per probabile manifesta illegittimità o per mancanza di fondi l'azione politica, alla base delle iniziative, e l'azione amministrativa priva di qualsiasi senso di responsabilità, concorrono alla creazione di un debito nella sanità campana senza precedenti, con grave ricaduta su tutti i cittadini residenti nella regione che, attraverso varie gabelle, vengono salassati per il piacere dei boss della politica casertana e regionale. Il governo insiste nel rinviare la class action, impedendo continuamente l'attivazione di un'azione di responsabilità nei confronti degli amministratori pubblici che, privi di qualsiasi scrupolo, arrecano danni gravi ai bilanci degli enti da loro amministrati e rilevanti oneri per le tasche, ormai quasi vuote, dei cittadini.
Assistiamo con frequenza alle ristrutturazioni di Aziende Ospedaliere e delle ASL o alla riorganizzazione di servizi finalizzate esclusivamente ad allargare la platea dei protetti politici ricorrendo a strumentali motivazioni che non hanno nulla a vedere col benessere e la salute dei cittadini, ma finalizzate alla collocazione in posizione verticistica di qualche fedele elettore od amico di partito.
La prassi seguita nella gran parte dei casi si fonda prioritariamente sulla fedeltà del soggetto, per nulla considerando eventuali meriti o capacità professionali od esperienze maturate nel corso dell'attività, che rappresentano elementi basilari per la tutela della salute del cittadino.Le carenze di professionalità sono, altresì, conseguenze di costi aggiuntivi per la sanità provinciale e regionale, in quanto costringe gli utenti a rivolgersi a strutture sanitarie più efficienti e professionalizzate esistenti in altre regioni del Centro-Nord aggravando ulteriormente il bilancio della sanità regionale o ricorrendo a strutture private maggiormente attrezzate ed organizzate.
In tutta questa vorticosa vicenda di nomine, assunzioni, affidamento incarichi, trasferimenti, azioni punitive ed altro, complici indiscussi sono i politici dell'opposizione regionale e provinciale che non protestando o facendo solo sentire per pura formalità qualche flebile vocina, concorrono alla realizzazione del maggior disastro socio-economico della regione Campania in cambio di qualche misero contentino o di qualche sediolina per qualche loro amico. 
Si lamentano ed accusano la Lega Nord per la manifesta volontà dello Stato di porre fine allo scempio della sanità campana, mentre le colpe dell'inefficienza, dell'incapacità, del clientelismo, dell'abuso di potere, dello sperpero di denaro pubblico, di comportamenti dolosi nella gestione della cosa pubblica e delle risorse assegnate sono da addebitare esclusivamente ad una classe politica indegna di rappresentare le esigenze le aspettative di crescita socio-economica della collettività amministrata. 

Fonte : comunicato stampa

 

View original source cesarta news


martina -
Flag it!no spam

ElectionsMeter is not responsible for the content of the text. Please refer always to the author. Every text published on ElectionsMeter should include original name of the author and reference to the original source. Users are obliged to follow notice of copyright infringement. Please read carefully policy of the site.

 
load menu